1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale
  3. Menu di Sezione
  4. Box modale
A. O. Ordine Mauriziano di Torino

Contenuto della pagina

Apertura nuovo U.T.I.C.

INAUGURAZIONE NUOVA UNITA' DI TERAPIA INTENSIVA CORONARICA (U.T.I.C.)

Giovedì 27 gennaio 2011 ore 12

Ieri e oggi: la struttura

L'Unità di Terapia Intensiva Coronarica dell'Ospedale Mauriziano di Torino è stata la seconda U.T.I.C. aperta a Torino, dopo quella dell'AOU San Giovanni Battista di Torino, negli anni 70-80.

La nuova Unità di Terapia Intensiva Coronarica (U.T.I.C.) si sviluppa su una superficie tre volte superiore alla precedente collocazione, passando da circa 300 metri quadrati a circa 900 metri quadrati a disposizione.

Nuovo UTIC

Nella progettazione e realizzazione sono stati considerati percorsi, spazi e dotazione di attrezzature che consentano di offrire la migliore assistenza intensiva al paziente cardiopatico, ma che tengano altresì in debito conto la sicurezza, il rispetto della riservatezza e il confort di pazienti e operatori sanitari.
 

La struttura è stata predisposta per ospitare in futuro otto posti letto di terapia intensiva. Ciò garantirà flessibilità e permetterà eventualmente di ampliare l'offerta assistenziale, anche in relazione alle necessità e integrazioni che si svilupperanno nella rete regionale di emergenza cardiologica.

 
 

Il valore aggiunto della nuova realizzazione è altresì la sua collocazione spaziale. Infatti con il completamento del nuovo Pronto Soccorso e della nuova UTIC si va progressivamente delineando la concretizzazione della "piastra dedicata all'emergenza-urgenza", che vede aggregarsi anche fisicamente le strutture di questo Ospedale preposte alla risposta all'emergenza-urgenza, con un indubbio vantaggio anche in senso temporale. Infatti saranno da subito raccordate le seguenti attività:

  • sottopiano: emodinamica; piano terreno: Pronto Soccorso - Radiodiagnostica;
  • primo piano: UTIC - Terapia Intensiva Cardiovascolare - Sale Operatorie Cardiovascolari - degenza di cardiochirurgia - degenza di chirurgia vascolare

Ciò permetterà l'ottimizzazione dei percorsi interni intra-ospedalieri e in particolare il percorso del paziente affetto da STEMi (infarto miocardico con soprasliovellamento del tratto ST ), in ottemperanza alle più recenti indicazioni relative al trattamento delle Sindromi Coronariche Acute.

 

Direzione

L'Unità di Terapia Intensiva Cardiologica è inserita nella S.C. Cardiologia e nel Dipartimento Malattie Cardiovascolari, il cui Direttore è la dott.ssa Maria Rosa Conte.

Le attività, il personale e le attrezzature

Sala angiografica

Nel 2010 sono stati effettuati circa n. 1900 ricoveri nella S.C. Cardiologia, di cui gran parte per patologie acute cardiovascolari.
 
L'U.T.I.C. è gestita da personale medico ed infermieristico qualificato e dedicato e la dotazione di attrezzature e' di elevato livello tecnologico (ecografi, sala angiografica dedicata per impianto pace maker temporanei e per procedure invasive su pazienti degenti in UTIC ).
 
Nella UTIC del Mauriziano vengono trattati cardiopatici ad elevata complessità che richiedono procedure complesse quali: contropulsazione aortica, ultrafiltrazione, ventilazione non invasiva CPAP.
 
Presso la cardiologia dell'Ospedale Mauriziano  sono  attivi un Laboratorio di Emodinamica  con elevati volumi di attività  e specializzato  nel trattamento oltre che delle coronaropatie  anche delle cardiopatie strutturali, ed un centro di Aritmologia ed Elettrofisiologia dedicato al trattamento di aritmie cardiache complesse, quali ablazioni di aritmie ventricolari e sopraventricolari , in   UTIC pertanto vengono spesso ricoverati pazienti provenienti da altri Ospedali per problematiche cliniche complesse.

 
 

Finanziamenti e costi

La nuova UTIC è stata realizzata mediante fondi relativi al finanziamento statale ex art. 20 II fase della L 67/1988 (95%) e regionale (5%) pari a € 2.194.000,00. Il costo totale, comprensivo delle attrezzature, è stato pari a circa € 2.600.000,00

 

Tempi

Inaugurazione: 27 gennaio 2011
Trasferimento pazienti: domenica 30 gennaio 2011
Piena operatività: lunedì 31 gennaio 2011



Ultima Modifica: 26/02/2015

 
 
  1. Regione Piemonte
     
  2. Consiglio Regionale del Piemonte

     
  1. Linea Amica