1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale
  3. Menu di Sezione
  4. Box modale
A. O. Ordine Mauriziano di Torino

Contenuto della pagina

Pagamenti dell'amministrazione

Indicatore di tempestività dei pagamenti

 
Ai sensi dell'art. 33, d.lgs. n. 33/2013 (come modificato dall'art. 29, d.lgs. n. 97/2016)
 

Al fine di ottemperare alle richieste informative contenute nel citato art. 33, si ritiene opportuno evidenziare l'andamento dello stock di debiti per anno di formazione, oltre all'indicatore di tempestività dei pagamenti, calcolato come indicato al comma 3, art. 9 del DPCM 22/09/2014, ovvero con un algoritmo piuttosto complesso che in sostanza determina i giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura (60 gg dalla data di ricevimento della fattura per contratti conclusi dal 1° gennaio 2013 e 90 gg per quelli precedenti) e quella di trasmissione del mandato di pagamento in Tesoreria, come rappresentato nelle tabelle sottostanti.
Nel valutare i dati pubblicati, occorre tenere presente che l'indice di tempestività dei pagamenti è una particolare media ponderata che attribuisce peso maggiore alle fatture di importo più elevato che si sono pagate.
Ha l'evidente limite di non considerare affatto le fatture non pagate.


Indicatori di tempestività dei pagamenti

L'indicatore segnala il numero dei giorni eccedenti il termie dei 60 gg. impiegati per effettuare il pagamento
2014
1° trimestre 2015
2° trimestre 2015
3° trimestre 2015
4° trimestre 2015
2015
76,47
60,32
48,65
71,15
86.89
60.47
2015
1° trimestre 2016
2° trimestre 2016
3° trimestre 2016
4° trimestre 2016
2016
60,47
86,62
100,20
92,20
78,02
96,57
2016
1° trimestre 2017
2° trimestre 2017
3° trimestre 2017
4° trimestre 2017
2017
96,57
72,48
46,40
106,53 (*)
85,81 (*)
79,28 (*)
2017
1° trimestre 2018
2° trimestre 2018
3° trimestre 2018
4° trimestre 2018
2018
79,28
32,68
6,17 (**)
7,61
-23,46
14,31
2018
1° trimestre 2019
2° trimestre 2019
3° trimestre 2019
4° trimestre 2019
2019
14,31
2,76
-4,64
-4,24
2,75
-0,88
2019
1° trimestre 2020
2° trimestre 2020
3° trimestre 2020
4° trimestre 2020
2020
-0.88
-14.95
-4.18
5,23
-11,72
-6,88
2020
1° trimestre 2021
2° trimestre 2021
3° trimestre 2021
4° trimestre 2021
2021
-6,88
-25,15
-25,03
-5,55
-15,06
-18,38
2021
1° trimestre 2022
2° trimestre 2022
3° trimestre 2022
4° trimestre 2022
2022
-18,38
-18,99
-16.54
 
 
 

(*) Si precisa che i  valori  degli I.T.P sopra pubblicati sono stati calcolati, fino a tutto il 2017, considerando parte integrante dei debiti commerciali anche quelli derivanti da forniture di beni e servizi effettuate da Enti pubblici. Gli indici di tempestività ricalcolati  senza tenere conto di tali forniture, relativi agli ultimi 3 trimestri 2017, a seguito  di chiarimenti pervenuti da parte della Corte dei Conti,  risultano essere pari  a 63,95 per il 3° trimestre ,  53,22 per il 4° e 56,29 per l'anno 2017.

(**) Il valore indicato per il 2° trimestre 2018, corrisponde a quanto effettivamente si ottiene applicando la formula di calcolo stabilita dalla normativa di riferimento, ma il dato non è confrontabile con quelli dei trimestri precedenti in quanto risente del fatto che  per tutto il periodo  dal 26 aprile, al 24 maggio 2018,  non è stato possibile effettuare alcun pagamento ai fornitori, a causa del radicale aggiornamento del software di tesoreria  utilizzato per la loro  predisposizione, resosi necessario al fine di  adeguarlo ai  nuovi standard  previsti dalla L. 11/12/2016 (Legge di bilancio 2017)  per l'evoluzione della rilevazione SIOPE in SIOPE +, voluta con lo scopo di  migliorare il monitoraggio dei tempi di pagamento dei debiti commerciali delle pubbliche amministrazioni. Nel mese di giugno è stato possibile procedere con l'emissione di nuovi mandati di pagamento,  incontrando tuttavia innumerevoli criticità nella predisposizione ed invio dei flussi alla nuova piattaforma SIOPE +. Tant'è che l'ammontare complessivo dei pagamenti predisposti nel 2° trimestre 2018 è circa la metà di quello dell'anno precedente.

Di seguito si pubblicano i dati sintetici riguardanti l'ammontare complessivo dei debiti vs. fornitori ed  il numero delle imprese creditrici  considerati  al momento dell'elaborazione  dell' indice di tempestività(dato richiesto dall'art. 33 del D.Lgs. 33/2013, come modificato dall'art. 29 del D.Lgs. 97/2016):

 
I Trimestre
II Trimestre
III Trimestre
IV Trimestre
Anno
2018
 
 
 
 
 
N° imprese creditrici
635
537
568
591
790
Saldo debiti vs. fornitori
9.849.509,77€
12.002.269,87€
9.971.143,70€
11.299.515,94€
11.013.995,00€
2019
 
 
 
 
 
N° imprese creditrici
520
565
598
597
570
Saldo debiti vs. fornitori
12.207.699,00€
14.210.404,37€
10.838.195,53€
12.571.027,02€
12.551.167,81€
2020
 
 
 
 
 
N° imprese creditrici
554
432
673
458
470
Saldo debiti vs. fornitori
14.025.330.56€
10.539.558,04€
16.941.937,13€
11.710.468,38€
11.767.386,15
2021
 
 
 
 
 
N° imprese creditrici
463
546
571
546
524
Saldo debiti vs. fornitori
9.541.236,74
14.915.578,93€
16.944.902,33€
14.617.400,97€
12.305.048,13
2022
 
 
 
 
 
N° imprese creditrici
524
561
 
 
 
Saldo debiti vs. fornitori
15.584.808,21
17.931.827,78
 
 
 


Ultima Modifica: 01/07/2022

 
 
  1. Regione Piemonte
     
  2. Consiglio Regionale del Piemonte

     
  1. Linea Amica